Nella Categoria: Libri > Libri Religiosi

La Croce al Centro del Mondo – Nuova Edizione

Data di Pubblicazione: febbraio 2021
Editore: Kerit-LC
ISBN 9788894381023
Pagine: 85
Formato: 12 x 17 rilegato

10

CODICE: 6

Categories: ,

Libro di preghiere e canti con le raffigurazioni delle Stazioni della Via Crucis riportati su tela. Viene scritto e dipinto da Luciana Cannatà su ispirazione divina. Quella di Luciana Cannatà è una preghiera semplice, ma in realtà non facile, perché proviene da una spiritualità profondissima. Trasmette tutto questo attraverso versi semplici, ispirati, ed immagini essenziali. Le riflessioni che accompagnano le stazioni della Via Crucis sono sobrie, misurate: ma non sono mai rugose, aride: ad esprimerle, sono sempre parole aurorali, festive. E, dietro l’apparente povertà del dire, si intravede molto altro: come se la semplicità tendesse al massimo la possibilità semantica di ogni parola, fino a trasformarla in un peso intollerabile, per il lettore.

Info Aggiuntive

Formato

Cartaceo

  1. LA CROCE al centro del mondo – Via Crucis

    Con questo libro Luciana Cannatà trasmette attraverso versi semplici, ispirati, ed immagini

    essenziali, la riscoperta del nostro bisogno d'amore, la necessità di una misericordia cieca ed

    infinita, tanto più bramata ed invocata, quanto più la caduta ci porta giù, nel gorgo, facendoci

    dubitare, in alcuni momenti, della nostra stessa umanità. Solo l'amore di Dio ci restituisce alla

    nostra piena condizione umana.

    Le riflessioni che accompagnano le stazioni della Via Crucis sono sobrie, misurate: ma non sono

    mai rugose, aride: ad esprimerle, sono sempre parole aurorali, festive, "inondate di sole e sorvolate

    di stelle", come recita un verso di Yeats.

    Quella di Luciana Cannatà è una preghiera semplice, ma in realtà non facile, perché proviene da

    una spiritualità profondissima. E' una riflessione che prende proprio perché assolutamente umana:

    esponendo la propria caducità, essa viene condivisa con gli altri e, dopo aver attraversato, come una

    lama d'angoscia, l'anima, le riporta la speranza, la sicurezza della misericordia.

    Prof. Piero Gaeta